Dal metano di pochi all’autobus per tanti: a Spilamberto ci muoviamo insieme.

A partire da quest’anno sono state riconosciute al nostro Comune risorse da spendere per abbattere i costi di trasporto della popolazione. In particolare 882.000€ divise in tre anni. Sono risorse che derivano dall’estrazione degli idrocarburi dagli impianti di via Ghiarole. Purtroppo ad oggi queste risorse non possono essere spese in opere di investimento che permetterebbero risparmi energetici a beneficio di tutta la comunità come, ad esempio, l’efficientamento energetico degli edifici pubblici e illuminazione pubblica a LED. In alcune regioni queste risorse vengono utilizzate per comprare buoni benzina distribuiti a pioggia. A Spilamberto se seguissimo questa strada sarebbero circa poco più di 23 euro ad abitante per i prossimi tre anni.

Tra le diverse opzioni sul tavolo, analizzando la situazione della popolazione studentesca, abbiamo scelto di rendere gratuito il trasporto pubblico locale e il servizio scuolabus per i prossimi tre anni a tutti gli studenti spilambertesi dalla scuola dell’infanzia fino al quinto anno di superiori. Tutti. Senza distinzioni.  Sono in corso di valutazione anche significative scontistiche per gli studenti universitari, i lavoratori e gli anziani che necessitano del trasporto pubblico locale.
bus

 

Ogni anno sono circa 500 i ragazzi spilambertesi che frequentano le scuole superiori della provincia di Modena. Quasi tutti vanno a scuola acquistando un abbonamento che ha un costo che varia dai 300 ai 400 euro l’anno. Alcuni però, circa un centinaio, vanno a scuola con mezzi dei genitori o propri. Guardando agli studenti delle scuole d’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, i ragazzi che usufruiscono del servizio scuolabus pubblico sono circa 100 su più di 1200, per un costo di 250 euro l’uno.

Entro il mese di luglio verrà mandato a ognuno di loro un avviso apposito con i dettagli. In merito alla modalità di erogazione del contributo stiamo lavorando con l’azienda dei trasporti per far sì che senza troppe complicazioni, presentandosi presso le biglietterie, il ragazzo che dimostra di essere iscritto a scuola e residente a Spilamberto possa ricevere l’abbonamento gratuitamente in modo semplice  ediretto. Per il trasporto scolastico (quindi per i frequentanti materne, elementari e medie) stiamo cercando una modalità di erogazione con gli uffici dell’Unione Terre di Castelli, nel peggiore dei casi la famiglia pagherà il servizio all’inizio della scuola e poche settimane dopo riceverà un contributo da parte del Comune di Spilamberto a copertura di quanto versato.

Inoltre verrà raddoppiato il contributo alla scuola per il trasporto delle gite scolastiche. Fino ad oggi di 4.000 euro annui mentre nei prossimi tre anni l’importo sarà raddoppiato arrivando a 8.000 euro rendendo accessibile un maggior ventaglio di proposte formative per gli alunni.

È una misura senza precedenti, un aiuto concreto e tangibile rivolto a ognuno dei nostri studenti per fargli capire che la sua comunità tiene alla sua formazione, gli è vicina e lo sostiene. Un ulteriore impegno di sostenibilità ambientale rivolto in primis ai nostri ragazzi perché ogni ragazzo che va a scuola è un importante investimento sul futuro della nostra comunità. 

10 giugno, 2016 at 2:15 pm 2 commenti

Urgente! La Rocca ha bisogno di te! 

Il Governo ha messo a disposizione 150 milioni di € per recuperare luoghi culturali dimenticati, basta scrivere una mail a bellezza@governo.it e segnalare la nostra Rocca Rangoni – Spilamberto (MO) come futura Accademia del Balsamico, sede del Museo e della Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena!

Abbiamo davvero poche ore, fino alla mezzanotte di domani martedì 31/5, manda la mail e condividi!

Qui più info: http://goo.gl/Jv9gWj

Basta una mail, per darci una chance in più!
Grazie!
Rocca Rangoni bellezza.png

30 maggio, 2016 at 6:45 pm Lascia un commento

Una splendida giornata

Ci sono quei venerdì sera che mentre esci di casa per andare ad una iniziativa pensi alle cose che hai lasciato indietro in ufficio, quelle che dovrai finire nel weekend e quelle che dovrai affrontare il lunedì. Pensi che sei un po’ stanchino e che un giretto a piedi e una bella dormita male non farebbero. 

Pensi. Poi ti tuffi in un bellissimo weekend.

La visita a scuola con le associaizoni che si danno da fare per raccogliere fondi per i nostri ragazzi, l’assemblea del Circolo Cittadino e la cena dei nostri nonni della casa protetta, il ricordo di Renata Fonte e il lancio di #vinegraal. Oggi in compagnia della banda un “carnevale” strepitoso recuperato grazie alla caparbietà dei nostri genitori delle scuole, preside, maestri e professori compresi. 

Siete fantastici e sono molto orgoglioso di essere custode di questa comunità così bella e, come si suol dire “strana”. Per dirla alla Vasco, più che un bellissimo weekend, è stata davvero “una splendida giornata”.

Grazie, da domani inizia una nuova settimana di servizio e ne sono stra felice perché davvero essere guida e custode della comunità che ti ha cresciuto è il mestiere più bello del mondo.

Buona settimana a tutti, un sorriso,
Umberto

  
Ps.

Per la festa in maschera mi sono travestito da Guido III Rangoni, un nostro marchese che venne processato dall’inquisizione per via di un prosciutto, ma questa è un’altra lunga storia. Sì, siamo efettivamente strani, da qualche secolo. Grazie Giorgia! 

10 aprile, 2016 at 9:08 pm Lascia un commento

#laroccadeglispilambertesi

“Sindaco, ma così ci fa sentire orgogliosi del nostro paese”.

image

Scende la sera su queste splendide giornate e questa frase pronunciata da una signora anziana dopo la visita venerdì sera mi riecheggia ancora dentro e mi continua ad emozionare.

Io sono profondanente orgoglioso del nostro paese, sono orgoglioso dei tanti spilambertesi che hanno donato energie e tempo, orgoglioso dei tantissimi ragazzi che hanno fatto da guida e orgoglioso di un’associazione come il FAI.

Grazie a chi ci ha aiutato a rendere queste giornate possibili, grazie a chi ci ha aiutato a condividere con gli altri le nostre bellezze riscoprendoci nuovamente custodi, grazie a chi ci è venuto a trovare o per meglio dire alle più di 1400 persone che ci sono venute a trovare e ci rendono una volta in più fieri di ciò che siamo.

La responsabilità del tornare a far vivere questi luoghi è tanta,  ma sono sicuro che se saremo uniti l’impresa ci riusciremo.

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

PS.
Un pensiero a chi non è riuscito ad entrare, riapriremo per la Fiera di San Giovanni.

20 marzo, 2016 at 11:44 pm Lascia un commento

Alla scoperta della nostra Rocca

Come sindaco hai pressoché libero accesso a praticamente tutti i luoghi simbolo di Spilamberto: dal Torrione alla Rocca, passando per l’ospedale e la Chiesa di Santa Maria ai campanili e tanto altro ancora. Cosa farsene però di un “privilegio” come questo se non lo si può condividere con gli altri? Ben poco.

E’ per questo motivo che sin dai primi giorni del mandato ho insistito molto nell’aprire il portone della nostra Rocca. Sembra poca cosa, ma per me è fondamentale far passare un concetto: la Rocca è di tutti per questo non si entra dall’ingresso secondario, ma da quello principale.

Come amministrazione comunale non ci siamo fermati lì. Dopo il portone e quindi la corte interna, grazie all’aiuto di tante associazioni di volontariato, dall’autunno 2014 ogni terza domenica del mese è visitabile il Torrione. L’autunno scorso è stato il turno delle cantine della Rocca e ora è tempo di fare un altro passo ancora: la parte rinascimentale della Rocca.
Sabato e Domenica prossimi infatti, grazie alla collaborazione con il FAI nazionale e alla sezione di Modena, la nostra Rocca sarà, nelle sue parti mai sino ad ora aperte al pubblico, protagonista delle giornate FAI della nostra provincia. Ci accompagneranno lungo il percorso tanti “aspiranti ciceroni”ovvero studenti formati nelle scuole superiori della zona che ci racconteranno le storie e gli avvenimenti custoditi da quelle ali di castello abbandonate da secoli. Inoltre negli stessi giorni grazie ai volontari di diverse associazioni saranno visitabili anche altri monumenti significativi del paese. Mi raccomando è fondamentale prenotarsi, per farlo basta andare qui: PRENOTAZIONI ROCCA
Ovviamente l’opera di restituzione al paese dei suoi monumenti e dei suoi spazi non finisce qui, altre sfide ci aspettano, intanto davvero un grande grazie a tutti coloro che si sono messi all’opera per condividere con chi vorrà venirci a trovare le nostre bellezze!PS. Per gli spilambertesi ci sarà una piccola anteprima anche venerdì pomeriggio al quale è possibile prenotarsi chiamando in comune al 059/789958 – 059/789941 oppure mandando una mail sin d’ora a info@comune.spilamberto.mo.it

12 marzo, 2016 at 7:37 pm Lascia un commento

Caro Spilambertese, #bilancio2016

Nella vita di ciascuno dodici mesi passano in fretta: quattro stagioni piene di imprevisti, sfide e soddisfazioni, battute di arresto e ripartenze con più forza che mai.
La stessa cosa avviene per il nostro paese.
Stasera porteremo in votazione in consiglio comunale il bilancio 2016, ovvero lo strumento che illustra come vorremmo investire le risorse economiche a disposizione della comunità per migliorare il nostro territorio. Il protagonista di queste scelte sei tu. è grazie a te che è possibile avere queste risorse economiche, professionali e di tempo.
Si tratta di risorse preziose che derivano certamente dai tributi versati, ma anche dal tuo lavoro quotidiano, dalle attenzioni che dedichi alla tua famiglia e dal tempo che doni alla collettività per le attività di volontariato. Per tutti questi motivi al centro di queste scelte ci sei tu. La vita che cerchiamo di migliorare è la tua e quella dei tuoi cari, dai più piccoli ai più grandi.
Sono convinto che ogni volta che si chiede di rinnovare la fiducia sia doveroso presentare quanto realizzato in precedenza. Per questo motivo non ci siamo limitati a dire cosa faremo nel 2016, ma abbiamo voluto pubblicare un rendiconto, seppur costruito con dati che diventeranno definitivi soltanto a fine aprile con l’approvazione del bilancio consuntivo 2015, per condividere con te alcune informazioni su quanto fatto negli ultimi mesi e dare così solidità ai nostri impegni per il futuro del paese.

Qui di seguito puoi trovare i materiali di riferimento:

http://www.comune.spilamberto.mo.it/comunichiamo/comunicati_stampa/comunicato_stampa__presentazione_bilancio_2016.htm

Buona lettura, ci vediamo in consiglio,
un sorriso,

Umberto Costantini

15 febbraio, 2016 at 9:25 pm Lascia un commento

Sì, lo voglio.

“L’alta marea solleva tutte le barche”

J.F. Kennedy

 

Questo pomeriggio sarò in piazza a Modena, porterò la bandiera tricolore con me per chiedere che lo Stato che servo possa iniziare a riconoscere l’amore che provo.

Ci vediamo in Piazza Mazzini alle 15.00 #svegliatitalia!

 

svegliatitalia

23 gennaio, 2016 at 1:41 pm Lascia un commento

Articoli meno recenti


Spilumberto

Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Accompagni un clan alla stazione ed è un tuffo al cuore: "La testa nel cielo, è vero, ma il camminare ti entra da terra
e pronti a partire, rischiare la strada,
i fiori più belli non son quelli di serra..." Tempo di Vdb, di Campi, di Route. Giochi, avventura, albe, tramonti, volti, emozioni e servizio. Ragazzi un grande augurio per tutti coloro che sono in partenza, vivetevela tutta, abbiamo bisogno di voi per lasciare il mondo un po' migliore di come l'abbiamo trovato. Buona strada! Mercato. Davide, Marco, è vero è buonissima e crea dipendenza. :) #madeinportici Pomez :) Così presto a luglio forse al campo estivo. Neanche.  Buondì! "non esiste buono o cattivo tempo, ma soltanto buono o cattivo equipaggiamento" e il gruppo dei supereroi alla #gustasanvito è super equipaggiato! Mitica San Vito!!!

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.